Studio Certificato Sistema Qualità ISO9001
Commercialisti, Consulenti del Lavoro ed Avvocati
20 professionisti e 30 collaboratori qualificati al servizio delle imprese
Marzo 2021

In tanti stavano attendendo aprile 2021, in particolare il 21 aprile 2021, come data presunta di inizio dell’operatività del Registro del Terzo Settore, il c.d. RUNTS. Tuttavia, il DL Sostegni (art. 14, comma 2 DL 41/2021) ha introdotto una nuova proroga sino al prossimo 31 maggio per adeguare gli statuti degli enti del Terzo Settore di diritto (OdV, ApS, Onlus) beneficiando dei quorum propri delle assemblee ordinarie per adeguare gli statuti alle disposizioni del D. Lgs. 117/2017.

Conseguentemente pare assolutamente improbabile che prima del termine di fine maggio possa avere luogo il trasferimento automatico dai registri provinciali e regionali dei soggetti di cui sopra verso il RUNTS.

Salvo ulteriori proroghe, quindi, prima di giugno 2021 il RUNTS non sarà operativo!

Manca comunque, ad oggi, una data effettiva di operatività del RUNTS. Tale termine verrà pubblicato sul sito istituzionale del ministero del Lavoro e comunicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

 Questo momento determinerà importanti conseguenze:

  • dal giorno prima rispetto alla data di operatività del RUNTS inizierà il trasferimento dei dati relativi agli ENTI iscritti nei registri ODV e APS. Conseguentemente le nuove costituite APS e ODV non potranno più iscriversi ai registri regionali o provinciali per ODV e nazionale per APS. L’iscrizione potrà essere effettuata esclusivamente presso il RUNTS;
  • l’Agenzia delle Entrate pubblicherà l’elenco degli enti iscritti nell’Anagrafe ONLUS al giorno antecedente rispetto all’operatività del RUNTS e comunicherà a quest’ultimo i dati relativi agli iscritti all’anagrafe ONLUS. Tali enti potranno conseguentemente iscriversi al RUNTS, optando per una delle sette sezioni a cui vorrà essere iscritta;
  • tutti gli altri enti no profit, associazioni e fondazioni in possesso dei requisiti di legge e che scelgano di farlo, potranno iscriversi al RUNTS.

Un altro importantissimo risvolto dell’inizio dell’operatività del RUNTS è che per ottenere il riconoscimento della personalità giuridica, parliamo quindi di enti neo costituiti o che al momento dell’iscrizione ne sono privi, non sarà più necessario rivolgersi alla Regione o alla Prefettura, ma sarà sufficiente il solo intervento notarile. Il notaio dovrà verificare la presenza di tutte le condizioni di legge previste, nonché depositare direttamente la domanda all’ufficio competente del RUNTS.

Gli enti già dotati di personalità giuridica al momento dell’operatività del RUNTS, potranno chiedere, sempre attraverso il notaio, previa verifica delle condizioni di legge e della modifica statutaria, l’iscrizione al Registro.

 

 

Hai bisogno di Consigli o Assistenza?

Conosciamoci in un primo appuntamento gratuito o richiedi una consulenza

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok